L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


martedì 13 giugno 2017

Baby Booklovers

Eccomi di nuovo qui con la piccola e poco pretenziosa rubrica sui libri per bambini; stavolta è davvero variegata, sia per gli argomenti dei libri e anche per la fascia di età a cui sono destinati; diciamo che alcuni libri possono essere davvero regalati anche a bambini un po' più grandi rispetto a quelli di quattro anni come la Nina!

Inizio subito con il più colorato e divertente, nonché quello più adatto ai più piccoli, quelli che iniziano ad essere irrimediabilmente affascinati dalla sconfinata scienza del contare fino a dieci. La Nina ha imparato subito la poesia/filastrocca di questo libro e anche ovviamente tutti i numeri. E' una storia coloratissima di animali che portano ciascuno dei dolci ad una festa di compleanno per una balena. Le illustrazioni sono molto belle colorate e gli animali con i vestiti tipo le mamme con i tacchi mi fanno impazzire, insomma oltre alle belle illustrazioni può davvero essere anche un buon esercizio di lettura per i primi approcci con i testi scritti! 

Lungo il Cammino - testo e illustrazioni di Mariana Ruiz Johnson - edizioni Kalandraka (trovate le loro novità sulla pagina Facebook qui e il loro sito è qui)




Questo libro è per bambini forse dai sei/sette anni in poi, la trama è molto particolare, forse complicata ma molto affascinante, sembra quasi un spunto per una sceneggiatura. La storia è semplice alla fine ma l'ambientazione è abbastanza introspettiva: si narra di un mondo dove si parla pochissimo perché le parole si devono comprare, sono prodotte da una fabbrica e costano tantissimo, solo i ricchi dicono quello che vogliono, ci sono le parole buttate nei cestini della spazzatura e quindi anche dire ad una bambina che le si vuole bene può essere una piccola avventura.

La grande fabbrica delle parole - Agnès de Lestrade e Valeria Docampo - edizioni Terre di mezzo (qui la pagina Facebook)






Un libro buffissimo e super accessibile, basta sfogliarlo una volta e poi i bambini lo ricordano subito e lo leggono da soli, si parla dei tanto temuti pidocchi ma con ironia e con le solite facce buffe delle illustrazioni di Stephanie Blake.

PIDOCCHI - di Stephanie Blake - ed Babalibri (qui la pagina Facebook)



Qui siamo nel puro collezionismo e non potevo non farvi vedere l'ultimo pezzo della mia collezione... ehm... della collezione della Nina. Finalmente è arrivato anche il volume su Maya Angelou della collezione Little People, Big Drems. 
Una storia di una figura femminile che non conoscevo e che mi è piaciuto tantissimo, parla di speranza e tenacia e di come si può riscattarsi da un'infanzia un po' triste. pensavo che la storia sarebbe risultata complicata alla Nina invece ogni sera mi chiede di Maya! 

Maya Angelou- collana Little People Big Dreams (qui)- scritto da Lisbeth Kaiser e illustrato da Leire Salaberria (di trova su amazon)




Infine la vera opera d'arte, il libro che va guardato come nelle biblioteche segrete vaticane dove il frate ti sfoglia i tomi millenari con i guanti bianchi; La Sirenetta pop-up di quel maestro assoluto di questa tecnica che è Robert Sabuda. Se avete visto quando lo sfogliavo su Snapchat capirete anche voi che la Nina può guardare questo libro solo da dietro un vetro anti proiettile e sorvegliata da una guardia svizzera! 

La Sirenetta - Robert Sabuda - edizioni Mondadori (li trovate qui)






Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Bevete molta acqua, non uscite nelle ore più calde e procuratevi queste cose...

Quest’estate non si sa perché, non si sa per come, le parigine ci hanno imposto il loro look un po’ trasandata/chic/effortless, con que...