L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


mercoledì 26 aprile 2017

del "Perché ti sei fatta bionda?"





É bello arrivare quasi alla soglia dei quarant'anni e ancora non aver capito che non è produttivo per la propria autostima presentarsi dal parrucchiere con una gallery di foto di fighe con tagli e colori che tu e solo tu ritieni stiano bene alla tua fisionomia. É bello e ingenuamente tenero che una come me si sia presentata mora e verdognola dal parrucchiere, brandendo foto di Sarah Harris e dicendo sicura di sé: "voglio i capelli così!"




Ok, procediamo con ordine che voglio risultare solo un pochino pazza non completamente da internare; provo a rispondere con questo post a chi in questi giorni mi ha chiesto se son stata pagata per farlo, a chi mi ha guardata come se mi fossi tatuata la faccia come Tyson, o semplicemente a chi mi ha detto: cosa hai fatto ai tuoi bellissimi capelli?

Innanzitutto non erano bellissimi capelli. Ero bruna, avevo fatto una tinta più scura ad ottobre ( avevo fatto anche la frangia ma è un ricordo ancora troppo doloroso e non mi va di parlarne) per coprire circa un decennio di decolorazioni varie, di meches dalla larghezza che variava dal misurabile col microscopio alla variante di valico, di sciatusch ripetuti ( sciuatush si narra sia una parola che solo alcune tribù indigene sappiano pronunciare e riprodurre con la scrittura cuneiforme/ scìàt-ùsch = donna con lunga ricrescita). Insomma, uscivo da un periodo di prepotenti decolorazioni che coperte col bruno finivano sempre per sfociare in un rosso prugna supplente di religione.

In contemporanea da sotto al capello scurito spuntavano non solo i capelli rossi ma anche una selva di doppie punte come in una coltivazione abusiva di ananas e, tragedia delle tragedie, l'imbocco del tunnel della terza età, le ciocche di capelli bianchi come se avessi preso uno spavento.
Che fare allora? Tornare mora e ricominciare l'iter del copri il rosso e tappa il sale e pepe? Pinnare board di ridenti sedicenni coi boccoli naturali come Iriza Legan?
Oppure tornare a farsi guardare strano dal parrucchiere mentre si pronunciano parole oscure come balaiage o baby light? Pinnare board di morette/biondine con cassetti ribelli che sembrano sempre asciugati dal vento caldo di ibiza?

NO! Ho fatto la mattata! Mi sono presentata con la foto di una donna adulta e con le rughe, vestita come mi piace e sufficientemente sciatto/francese da rientrare nei miei canoni stilistici, una donna dalla chioma vecchio/albina! La parrucchiera mi ha guardata e mi ha detto tutti i pro e i contro e anche che la forza sarebbe dovuta scorrere potente in me per affrontare questa cosa. E io ho iniziato. Probabilmente ho fatto una cazzata, lo so, per ora mi ci sono volute alcune settimane per adattarmi al primo step e resistere alla voglia di decapitarmi ogni mattina appena mi vedo nello specchio; ho superato a fatica i primi lavaggi in solitaria, gli sguardi di disapprovazione di chi ti crede una fan di Eminem ormai fuori tempo massimo.


Vedremo, tra pochi giorni ho il secondo step della decolorazione (si fa per step, se il vostro parrucchiere ve lo fa tutto in una volta lo dovete denunziare al tribunale L'orèal!!) quello in cui approderò al secondo stadio quello chiamato del platino Ciccciolina. 
Per il momento devo soltanto curarli come se fossero un cucciolo di panda in cattività, trattarli con delicatezza e nutrirli con creme costose come caviale beluga; le alternative di acconciatura sono o farseli pettinare dalla parrucchiera per un sicuro effetto "parrucca di Milly Carlucci", o fare da sola ed ottenere così un effetto Cobain che non ce la fa a stare al mondo.



Vediamo fiduciosi il prossimo step, voi intanto portate un cero a nostra signora della parrucca scenografica, tale Beyonce Knowles-Carter, protettrice di noi mattarelle tricologiche e pregate per i miei bulbi.





17 commenti:

  1. Siamo quasi coetanee (quasi... io il traguardo degli anta l'ho tagliato l'anno scorso), bionda da che ho memoria e con un appuntamento dal parrucchiere per venerdì per farmi più scura. Le tue foto mi stanno facendo rimettere tutto in discussione. E considera che il tuo colore precedente era uno dei miei preferiti in assoluto. Stai benissimo e sembri una ragazzina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rimani diritta e dura sulla tua linea, non farti distrarre dalle mie mattane!!!!

      Elimina
  2. Secondo me con i tuoi colori stavi meglio bruna... Addirittura io avrei optato per un mogano o una tinta a base di henné (l'henné vero con applicazione di 4-5 ore, non quelle trashate proposte dai parrucchieri) ma magari ormai odi il rosso. Ovviamente è solo una mia opinione, aspetto il risultato finale per giudicare! In bocca al lupo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alla parola Mogano ed Henné mi è tornata in mente una mia prof di filosofia, ti dico solo questo. Magari sto meglio mora ma mogano ed Hennè proprio li eviterei. Comunque grazie per il consiglio, magari non appena mi sarò pentita tornerò ad un color cioccolato o qualcosa di più graduale verso il bruno.

      Elimina
  3. Secondo me non ti dona, e lo sai. Ma è giusto sperimentare. Magari non distruggerli proprio ora in vista del matrimonio, per il quale forse vorrai un ritorno alle origini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché dovrei saperlo che non mi dona? Ci conosciamo e me lo hai detto di persona?

      Elimina
    2. No no, sai che non ti dona come il tuo colore. Ma io ora ho le punte rosè per rimediare a una schiaritura eccessiva non richiesta, quindi non faccio testo;)

      Elimina
  4. Una brava parrucchiera dotata di olaplex te lo fa in un colpo solo. Speriamo sia capace di portare avanti il risultato. Meglio mora comunque!

    RispondiElimina
  5. Premesso che anche io sono una grande amante del silver hair, ancora meglio se il colore non tende al grigio ma al bianco...ero quasi pronta a farlo, andando sicura di me dal parrucchiere a mostrar foto di Pinterest. Ma ho cambiato idea, perché mi piange il cuore dover sottoporre i miei capelli a una decolorazione massiccia, che farebbe soffrire me ai primi segni di ricrescita e arricchire le tasche di parrucchieri ma anche dei venditori di balsami e shampoo miracolosi per domare la mia chioma ormai ridotta a una scopa. Quindi ho deciso, che quando saró vecchia e comincerò ad avere un sacco di capelli bianchi, invece di farmi tingere i capelli del mio (finto) colore o ancora peggio di quel biondo-signora anziana li farò tutti bianchi e sarò fighissima :) detto ciò, apprezzo il tuo coraggio, e ti dico che mora eri molto molto figa.

    RispondiElimina
  6. Secondo me sarai una figa da paura e ci sarà uno stuolo di seguaci in men che non si dica. Tutto questo sarà un lontano ricordo e tu andrai in giro a testa alta bellissima e io qui a guardati con approvazione sapendo che non avrò mai il coraggio! Go Connie, fallo per noi conigli dei cambi di capelli!!Nadia

    RispondiElimina
  7. Stai benone anche bionda ma sonosicura che il risultato finale sará spettacolare. Vorrei avere il tuo coraggio (e sbattimento soprattutto). Brava!

    RispondiElimina
  8. Connie hai intenzione di tenerli anche per il matrimonio (ovviamente se dovessero piacerti)? Non so se la tua intenzione sia di mettere l'abito bianco, però credo che con questa scelta stoni un po'.
    Anch'io comunque faccio parte della fazione che ti vede meglio mora.

    RispondiElimina
  9. Connie hai intenzione di tenerli anche per il matrimonio (ovviamente se dovessero piacerti)? Non so se la tua intenzione sia di mettere l'abito bianco, però credo che con questa scelta stoni un po'.
    Anch'io comunque faccio parte della fazione che ti vede meglio mora.

    RispondiElimina
  10. Connie hai intenzione di tenerli anche per il matrimonio (ovviamente se dovessero piacerti)? Non so se la tua intenzione sia di mettere l'abito bianco, però credo che con questa scelta stoni un po'.
    Anch'io comunque faccio parte della fazione che ti vede meglio mora.

    RispondiElimina
  11. Hai fatto benissimo se avevi voglia di cambiare e provare una cosa nuova. Così stai bene, ma sono convinta che alla fine starai ancora meglio. Brava Connie sei fantastica!

    RispondiElimina
  12. a parte che se be avevi voglia perchè non provare. ma comunque secondo me starai bene, ci si deve abituare a vedersi diverse come passare dai tacchi alle sneakers ci si abitua e ci piacciamo lo stesso. piuttosto anch'io sono scuretta ma prevale sempre la bionda che è dentro di me ma non so mai cosa fare con le sopraciglia: qualche volta le ho tinte però con scarsi risultati. suggerimenti?

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Bevete molta acqua, non uscite nelle ore più calde e procuratevi queste cose...

Quest’estate non si sa perché, non si sa per come, le parigine ci hanno imposto il loro look un po’ trasandata/chic/effortless, con que...