L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


giovedì 14 luglio 2016

Dimmi che portachiavi hai e ti dirò chi sei



Qualche settimana fa vi ho chiesto su twitter di farmi vedere quali erano i vostri portachiavi. Era una domanda piuttosto ingenua, nata così, dal nulla, nata soprattutto dal fatto che mi era sorto questo pensiero: casa nuova, portachiavi nuovo.

Mi sono detta che certo, non posso aver pensato ad ogni minimo particolare della casa e poi continuare a tenere quel portachiavi anonimo con targhetta di plastica dell'agenzia immobiliare. E poi se ci pensiamo benne curiamo nei mimi dettagli il contenuto delle nostre borse, dal portafoglio alle trousse, alle bustine porta per i cellulari, alle agende in pelle magari fino alla penne stilografiche per poi davanti al portone tirare fuori un cesto di chiavi che manco san Pietro e l'immancabile mini trudino a forma di tricheco lezzo e senza un occhio.


Non ci siamo, non ci siamo. E' sto bello però vedere tutti i vostri portachiavi, va detto che perlomeno per quello che ho visto io la fanno da padroni gli ometti del lego a tema Star Wars ma alcuni erano davvero ancestrali e sembravano sopravvissuti a scippi e sequestri, altri erano molto teneri come una ragazza che mi ha fatto vedere quello di sua mamma che da anni tiene un gioco di quando lei era piccola. Alcuni erano veramente da ispezione usl, altri invece denotavano una personalità scientifica e organizzatissima. Insomma non credevo che avrebbero raccontato così tanto quindi ci dobbiamo stare attenti, no?
Una mia ricerca onlain ha stabilito che il portachiavi da russa la fa da padrone su pinterest e quindi se avete da aprire il vostro attico a Dubai o necessitate di trovare velocemente nella vostra Chanel borchiata d'oro le chiavi della  Lamborghini ci sono questi da pochi spicci:








Ma non so se me la sento di spendere 800€ per un portachiavi, non so, non è perché non ne abbia eh, è che se poi lo perdo, uff, scoccia un po'; È anche vero che questo qui sotto di fendi e rappresentante Karl Lagerflied se lo perdi lo puoi tranquillamente rimpiazzare con una cocorita impagliata ma in ogni caso sti 1700€ persi nel parcheggio della Pam scocciano un po'.





Io preferisco mantenermi su un profilo basso, basic e artigianale magari anche sentimentale,  trovando qualche ciondolo vintage o qualcosa di fatto D.I.Y. ma non troppo sfigato da bancarella di cianfrusaglie. Tipo queste qui sotto che ho visto su Etsy.



Ovviamente un mio carissimo amico mi ha già regalato un bellissimo cuore in pelle, uno per ogni membro della famiglia e io mi sono già presa questo cimelio vintage qui sotto che userò per la bici! GIRLPOWER!!!


Nessun commento:

Posta un commento

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Perché parlo e parlerò poco del mio matrimonio

"Allora, come va con i preparativi per il matrimonio?"  Ecco la domanda che mi sento rivolgere da innumerevoli settimane a ...