L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


martedì 28 giugno 2016

ma che vuoi che sia uno spoiler?


C'è una categoria di persone che si aggirano sui social considerate infami come gli sciacalli nei tempi di guerra, sono gli scafisti del web, i Giuda Iscariota dei nostri tempi, gli aguzzini maledetti dell'internet: quelli che ti spoilerano le serie tv. Per spiegare a chi vive nelle grotte di cosa stiamo parlando: lo spoiler è quando io ti dico che Romeo e Giulietta muoiono entrambi e muoiono male.
Però c'è da dire che quello dello spoiler è un concetto molto labile e non ha una sua precisa legislazione, è una materia piuttosto oscura e relativa al momento e soprattutto non regolata da nessuna convenzione internazionale o bon ton social. Potenzialmente anche in questo post c'è uno spoiler se non avete mai letto Romeo e Giulietta e io sono dunque un'infame. Quindi, a cosa si applica il termine spoiler?  Se è già uscito il libro da anni si può parlare di spoiler? E se io non ho letto il libro e guardo il film sono stata spolverata? Ci siamo stupiti che il Titanic sia affondato? No di certo. Ci siamo rimaste male quando Leo è morto surgelato. E se lo avessimo saputo? In ogni caso se non ci sono regole tutti siamo potenziali vittime e allo stesso tempo potenziali spoileratori. 

C'è gente che ne ha fatto una malattia e quando esce la puntata del telefilm che tutti guardiamo e commentiamo, per evitare hastag, gif, meme, ecc se ne va a vivere nel deserto mangiando locuste finché non trova quaranta minuti per guardarsi la puntata.

Queste persone odiano mortalmente chi spoilera, lo considerano un traditore, un superficiale ciabattone che non sa tenere la bocca chiusa, un farfallone sadico e ciarliero che con le sue uscite rovina la società civile. Metteteci poi una puntina di invidia perché, se uno spoilera, significa che ha già visto la puntata mentre tu ancora no e allora passiamo direttamente ad appendere gli spoileratori a testa in giù alle porte della città.

Lo spoileratore si divide in queste tre categorie: 

Il troll - quello che si diverte a sputtanare i finali, che vuole prendersi le offese che vuole vedervi soffrire e farvi arrabbiare dicendovi che Don Rodrigo muore di peste mentre vuoi siete ancora lì al braccio del Lago di Como.
Quello che non ce la fa - chi ha visto la puntata e ne vuole parlare, non ce la fa, ha bisogno di parlarne per superare un lutto o gasarsi di qualche scena in compagnia di qualcuno, non lo fa apposta spesso, sono solo ingenui e caciaroni.
Tu quoque Brute - cioè la persona che non ti aspetti, una madre, una sorella, una cugina che nel bel mezzo della cena se ne esce con "hai visto quel povero commissario Cattani che brutta fine, tutto crivellato di colpi!"

Io francamente me ne infischio. Vi spiego: all'inizio come tutti temevo lo spoiler ma quasi più perché era un atteggiamento comune, mi sembrava di essere quella strana se andavo a cercarmi sulla barra di google il riassunto di una qualunque serie che dovevo vedere,  poi c'ho pensato bene e mi sono resa conto che sapere un finale, conoscere preventivamente la trama, non mi faceva né caldo né freddo anzi, forse in alcuni casi, lo preferivo. Alla fine mi riguardo ogni puntata de "La signora in giallo" anche se so a memoria chi è l'assassino e so che è stato il postino che ha visto il biglietto vincente della lotteria attaccato al frigorifero e ha fatto fuori quella che se la faceva col poliziotto.
Sarà forse la vecchiaia che mi ha reso così arida e lucida, sarà forse che non ho una vita troppo "serialcentrica", sarà che ancora non ho Netflix o forse sarà che dopo aver visto E.R. col dottor Green che si ammala e poi muore non ho più paura di niente? Forse se avessi saputo come andava a finire non avrei dormito sonni tranquilli dopo le puntate in cui sembrava guarito? Forse non sarei così traumatizzata e ora preferirei, come voi, non sapere. Sì, voi che frignate per ogni dottore che muore in Grey's Anatomy ma che ne sapete? Dopo la morte del dottor Green per me poteva entrare un pazzo armato al Central Perk e fare fuori tutti e non avrei fatto una piega. Che volete che sia uno spoiler!

1 commento:

  1. E.R. > qualsiasivoglia medical drama.
    Io essendo sempre in perenne ritardo su serie tv e tendenze convivo abbastanza bene con lo spoiler, forse giusto quello sui libri lo patisco un pò di più.
    Vale

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Bevete molta acqua, non uscite nelle ore più calde e procuratevi queste cose...

Quest’estate non si sa perché, non si sa per come, le parigine ci hanno imposto il loro look un po’ trasandata/chic/effortless, con que...