L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


venerdì 10 giugno 2016

gli instagram che vorrei essere

Allora, è chiaro ormai a tutti che sul proprio profilo instragram si può far filtrare il meglio della proprie esistenza marcando determinati aspetti e nascondendone altri. I più bravi riescono a creare mondi color pastello fatti di vacanze e case bellissime, foto molto belle di viaggi, scorci di vita quotidiana perfetti. É così che scorrendo tra le foto di qualche instagrammers ti ritrovi a pensare:  mannnaggia a te, vorrei essere al posto tuo! Sì, anche nel caso del cane di Marc Jacobs. 
Eccovi una carrellata degli account che vorrei essere:

Non sono una grossa amante dei tatuaggi, sì ne ho alcuni ma forse tornando indietro non li avrei fatti (è interessante questa mia ultima affermazione dato che in uno dei miei tatuaggi c'è scritto "no, non mi pento di niente") però sono affascinata da alcuni tatuatori che senza ombra di dubbio sono dei veri artisti come questo qui sotto che mi fa venire voglia di tatuarmi il cane sul décolleté .




Sì, ok, che noia le fescionblogghe, ma la Pernille è da sempre una delle mie preferite; bella, elegante, semplice e vorrei tutto quello che ha compresa la sua casa.




Non amo molto gli account degli animali, trovo un po' patetico fare il profilo social del proprio gatto o del proprio criceto anche se sei famoso. Perché dovrebbe interessarmi cosa fa il cane della Ferragni lo sa solo Dio. Ma vorrei rinascere cane di Marc Jacobs nella mia prossima vita.



La ciclica smania per il diy mi porta anche a sbavare dietro account di donne con le mani fatate. Ultimamente una delle mie preferite è lei. Sì i fiori che vedete nel suo profilo sono di carta e li fa lei. Awwwww...


Quando si parla di una Gallery perfetta io penso a lei. Foto stereotipate, i soliti piedi vicino al cibo o con le scarpe sul letto, e via dicendo. Però dai, la perfezione.


Ecco, qui il discorso si fa anche più complesso perché con certi account si va a stuzzicare il mio ego nel profondo e solo io so quanto vorrei essere una mamma/illustratrice/pittrice/fotografa con una casa così luminosa e minimal e queste spiagge nordiche da fotografare. Adoro tutto di lei, soprattutto le illustrazioni.



E alzi la mano chi non vorrebbe essere una mamma figabionda con casa alle Hawaii sulla spiaggia, con bimbi biondi abbronzatissimi che mangiano frutta colorata e fanno tuffi h24?


Per quanto riguarda i profili instagram d'ispirazione lo ammetto, sono un po' razzista e un po' Stannis La Rochelle cioè tendo a schifare certi profili italiani anche se molto noti  (forse solo perché non ne conosco di particolarmente belli o quelli che conosco mi paiono tutti un po' troppo artefatti e gne ne)  e preferisco quelli di persone che vivono in città insolite che magari difficilmente visiterò.


E poi c'è Helene, french mum, con una casa bellissima dei bambini bellissimi e sopratutto con una cameretta per la sua bambina che ha una casa delle bambole che devo, devo, devo, riproporre alla Nina o l'onta mi macchierà per tutta la vita!


Per quanto riguarda i profili d'ispirazione con foto particolari uno dei miei preferiti è senza dubbio frost french, soprattutto per i loro mosaici di fotografie nella gallery. coloratissimo, sensuale e divertente. Adoro tutto!


Un altro genere di account che non amo troppo sono i profili che i genitori fanno per i bambini, dove fanno solo foto ai figli vestiti spesso come degli adulti griffatissimi e fotografati continuamente  mentre dormono, mangiano, bevono, piangono, ridono, che noia e che sovraesposizione. Per me sono un grosso no. Però amo alcuni profili di mamme che tre le foto della vita di tutti i giorni mettono a volte anche i loro figli sempre vestiti come mi piacerebbe vestire la Nina.




Con le Food blogger non ho un bel rapporto, mi annoiano le ricette e le foto di cibo spesso banale e sistemato solo per essere fotografato ma nel caso di Margherita faccio un'eccezione!
Le sue ricette mi piacciono e le sue foto sono sempre meravigliose e mi fanno venire fame.


Per finire un account che ho scoperto da poco ma che ho amato subito, prima di tutto per le sue foto bellissime e spesso avvolte in un'atmosfera fatata ma soprattutto perché Tina disegna materiale di cartoleria tipo buste, carta da lettere e piccoli adesivi. Come non amarla?


6 commenti:

  1. io guardo il tuo instagram e vorrei essere te.

    RispondiElimina
  2. Ciao connie! Scusa il commento non pertinente al post ma non trovo più quello giusto.. sono la mamma di una bimba che a settembre inizia la scuola e mi era piaciuto tantissimo quello che avevi preso tu alla nina.. mi lasceresti qui il link per acquistarlo? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Parli dello zainetto?

      Elimina
    2. Aheeemmmmmm.... ho omesso solo il soggetto! Si intendevo lo zainetto

      Elimina
    3. cerca champu chinito su etsy

      Elimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Perché parlo e parlerò poco del mio matrimonio

"Allora, come va con i preparativi per il matrimonio?"  Ecco la domanda che mi sento rivolgere da innumerevoli settimane a ...