L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


mercoledì 6 marzo 2013

maglie corte e nostalgia

Ahhh! I bei tempi in cui mi sentivo una Brenda Walsh de paese e andavo in giro in pieno inverno col cappotto e sotto la maglia corta e l'ombelico a vista. Ma roba che la Carrà e il tuca tuca si dovevano proprio scansare. Tempi di discoteche la domenica pomeriggio, del rifiuto totale del giogo familiare della canottiera, tempo di levi's 501 e ribellione alle stagioni. Maglioncini in mohair che non ci coprivi neanche un chihuahua, magliettine che lasciavano scoperto una panca semiadolescenziale che ancora non aveva conosciuto nè estati a base di alcool, nè gonfiori del ciclo o semplicemente ancora non conosceva LA VECCHIAIA. 

Son tornate di moda le maglie sopra l'ombelico e io al momento, oltre ad avere una pancia che ricorda una borsa dell'acqua calda, oltre a sentire male ai reni se non ho la maglia infilata dentro le mutande, sono sicura che con una di queste entrerei di gran diritto nell'universo delle milf. Voi che potete...







5 commenti:

  1. no io non posso già più. Alla soglia dei 29 ho la canotta di lana sotto il pigiama!

    Ho detto tutto...

    RispondiElimina
  2. Io mi preoccupo di più per il ritorno dei jeans a vita alta:inguardabbbbbili!

    RispondiElimina
  3. Io non le usavo neanche a 15 anni, quindi passo.

    RispondiElimina
  4. DAI CONNY BASTA UN PO' DI ESERCIZIO FISICO E TE LE PUOI RIMETTERE....!!!

    RispondiElimina
  5. ma più che altro sono proprio brutte

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Perché parlo e parlerò poco del mio matrimonio

"Allora, come va con i preparativi per il matrimonio?"  Ecco la domanda che mi sento rivolgere da innumerevoli settimane a ...