L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


mercoledì 28 novembre 2012

must have - voglio un cappello di Eugenia Kim!

Voglio un cappello! Una fedora, un Borsalino qualunque, un basco color rosa cipria, insomma un cappello degno di essere chiamato CAPPELLO. Basta con questi accrocchi di lana da rastafariano de stopardi. 
Dunque stamane spippolavo e sgooglavo in cerca di un degno cappello. Come al solito mentre ero lì che salvavo le mie carrellate di roba su net-a-porter , roba che poi non riuscirò mai a comprare a causa della grisi e della basilare mancanza di pecunia, ho trovato la designer di cappelli definitiva.




li amo tutti senza alcuna discriminazione








venerdì 16 novembre 2012

giochi preziosi- stay away from my house!

Uno dei momenti della giornata in cui provo maggiore angoscia e ansia per il domani è la mattina mentre faccio colazione. 
Avere una figlia di questi tempi significa un aumento esponenziale delle responsabilità, tanti pensieri e molti cambiamenti radicali. Penso al giorno in cui mi presenterà il suo fidanzato e me lo immagino uno coi calzini di spugna e che ride a programmi tipo Colorado. Oppure penso all'adolescenza, ai primi bollori, alle mini tettine, ai poster di gente improbabile che deturpano le pareti di casa mia. Insomma in queste mattine, mentre sono lì che mi guardo i miei cartoni ecco che vedo le pubblicità dei giochi per bambini e bambine e penso: come menghia farò a far entrare quella merda nella mia casa arredata french-country-city-chic-style?

Sono tre anni che faccio un mix and match di tessuti, colori, stampe, oggetti di modernariato vario e soprammobili, ma soprattutto ci sono voluti mesi per instaurare un sano regime del terrore sul mio fidanzato che per spostare un libro o una pila di riviste deve compilare uno specifico modulo e addurre motivazioni plausibilissime. E ora? Arriva questa tipa piena di pretese e secondo il signor Giochi Preziosi dovrei mettere in casa queste cose:








Ma stiamo scherzando? Ma non se ne parla nemmeno! Ma se sotterro l'abi-rocket in giardino ogni volta che quel "fusto palestrato del mio ganzo" ha finito di usarlo (una volta al mese)!

Che bisogna fare ordunque a livello pedagogico? Va inculcata nel bambino la paura della plastica e del fuxia? 

Per fortuna come al solito i miei amati francesi corrono in mio aiuto e in questi link qui sotto ho trovato dei bellissimi shop on line che propongono  oggettini che stanno proprio bene a casa mia. Poi da qui a farci anche giocare la tipa vedremo...


Youshou
My little square
French blossom
Youdeco/kids
Ma petite série déco
Paper plane home
O Mauricette
Range ta chambre kidstore

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Bevete molta acqua, non uscite nelle ore più calde e procuratevi queste cose...

Quest’estate non si sa perché, non si sa per come, le parigine ci hanno imposto il loro look un po’ trasandata/chic/effortless, con que...