L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


lunedì 1 ottobre 2012

Ciao Lady Gaga, domani guarda fra il pubblico e se vedi un giulianoferrara sono io!

Credo che ormai sia chiaro anche al mio fornaio che domani vado al concerto di Lady Gaga. Diciamo che da quando ho comprato il biglietto, in un felice e lontano giorno di fine marzo, il mio status è passato da giovane donna serena a cicciona gravida e pensierosa. Questo repentino cambio di atteggiamento e forma fisica ha inevitabilmente portato a due conseguenze. La prima è che tutto l'universo intero si sente in dovere di dirmi che sono una quasi madre degenere a pensare di fare una cosa del genere. Anche gente che compra le hogan ai figli di un anno, capito? E poi questo lieve cambiamento ha definitivamente compromesso il mio Gaga outfit. Se inizialmente avevo pensato ad installazioni di alluminio, sfoglie di latta incollate alla faccia, trampoli, protesi di unicorno e trucchi da sposa teschio ora mi sono dovuta accontentare di acquistare un sobrissimo leggings con la bandiera americana da Calzedonia e abbinarlo ad un qualcosa di pelle. Resta il dubbio se osare un reggiseno top borchiato con figlia in piena vista oppure coprirsi e fingere di essere un giulianoferrara qualunque. 

ecco, raddoppiate la stazza delle cosce e li potrete visualizzare su di me


Questo dubbio sia palese a tutte voi perché quando vi riprodurrete ( e vi riproddurrete) vi attanaglierà: quando si è incinte si è scisse fra mettere in mostra la buzza e quindi tutti che te vojono tocca' e chiedere di "quandonascecomelochiamiecc", oppure indossare abiti larghi e sembrare un ciccione buontempone americano.



Con una sgooglata poi mi sono messa a cercare come si vestono in generale gli avventori dei concerti di Lady Gaga di tutto il mondo e ho capito che non c'è proprio storia. Non ho tempo a sufficienza per reprire reggiseni a specchio o nastri della scientifica...



2 commenti:

  1. Ho scoperto ora il tuo blog. Mi piace un sacco. Complimenti <3
    Io sono nel tuo stesso stato ma non sono incinta, pensa un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie mille! Mi fa piacere che ti piaccia il mio blog!

      Elimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

di quella volta che ho perso una scarpetta nel fiume

L'altro giorno, in una delle mie sessioni meditative, tipo quelle in cui fisso le tende arancioni di organza dei miei vicini chiede...