L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


martedì 14 febbraio 2012

Il mio dolce valentino

Siete indecisi sul contenuto del biglietto di San Valentino? Vi mancano le dolci parole ispirate da vergare a lettere dorate sui cartoncini che accompagnano i vostri regali? Non vi preoccupate, da anni sono fidanzata con un uomo che sembra strappato al "dolce stil nuovo" e posso farvi dono, in segno del mio amore per voi, di tutte le DOLCISSIME frasi che costui mi ha declamato in anni e anni di frequentazione:


.SOTTO QUESTA LUCE SEMBRI QUASI BELLA
.SEMBRI LA MIA MAMMA
.CON QUESTI CAPELLI SEMBRI LA MIA MAMMA NEGLI ANNI '60
.SEMBRI FIGO (IL CALCIATORE)
.SEMBRI IL NONGIOVANE
.AH! SE TU AVESSI UNA QUARTA...
.NON TI SPOSO PERCHE' NON SEI TANTO RIFINITA
.NON TI SPOSO PERCHE' SONO GRASSO
.NASONA

Non chiedetemi perche' nonostante questa lista rimango con costui e come mai la sera non lo aspetto a casa con un badile sotto braccio. L'amore e' un meccanismo strano e perverso ed e' inspiegabile come quell'impulso che ci fa comprare delle "robe" di pelliccia leopardata che non metteremo mai...

giovedì 2 febbraio 2012

...quei giorni un po' così


Ecco che sta passando uno di quei periodi con quella faccia un po' cosi' quell'espressione un po' cosi' che abbiamo noi che siamo sempre in fase premestruale. Da qualche giorno sono precipitata in una fase di acidita' mista a giramenti multidirezionali, arricchita da polemiche a raffica senza se e senza ma e con una leggera spruzzatina di malumore diffuso e democratico che coinvolge l'ambito sentimentale ( tu non mi ami abbastanza), il settore professionale ( questo senegalese che mi vende i pedalini e' piu' preparato di me ) e in generale acutizza la mia anima sociopatica.
Ma non vi preoccupate, non ho intenzione di imbracciare armi e sparare a raffica come un finnico represso. Anzi, come ogni  psicolabile che si rispetti ho la mia brava ossessione sulla quale far convergere il tutto: LA RINOPLASTICA.
Ed ecco che in "quei giorni" mi fotografo di profilo e modifico i miei connotati nasali con photoshop, comincio a studiare metodi alternativi per far convergere denaro nelle mie casse, cerco negli sguardi altrui lo sguardo di un chirurgo estetico che pietosamente vuole operarmi pro bono, medito di fare i casting per qualche extreme makeover nostrano ecc. Poi che succede? Niente. Passa e basta e torno ad essere una sociopatica comune.

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

La nerd che è in me vs tutto il Pinterest del mondo

C'è un tempo per Pinterest, un tempo per Instagram, un tempo per le riviste patinate, un tempo per coordinare gli asciugamani in scala...