L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


giovedì 16 giugno 2011

le unghie celeste puffo o nouvelle vague


Ok, forse va fatta un po' di chiarezza. Dopo che mi si è palesata al supermercato una signora di mezza età con unghielli lunghissimi pittati di blù fiat è il caso di spiegare bene questo trend delle unghie colorate.
Per unghie colorate intendo colori che non siano il rosso o il perlato ma tutti i colori dell'iride, colori che ad esempio Kiko smercia a pochi euro e rende accessibili quindi anche alle più scriteriate di noi donne ( me compresa). Si torna bambine, c'è davvero un colore per ogni abito che si indossa e non è come per i giocattoli dei bambini che c'è un limite d'età, la commessa vi venderà l'arancione fanta anche se avete superato i sessanta!
Magari io mi abbatto contro le unghie in colori troppo strani perché non riesco a vedermici, ho comprato lo smalto color verde muffa, giallo banana, color talpa, celeste puffo, verde pennarello turbo ecc e tutte le volte che l'ho accuratamente messo e fatto asciugare penso di avere problemi alle unghie.
Non riesco ad evitare l'effetto artiglio di vecchia pittato, ho provato a mettere quello giallo sulle unghie delle mani e sembravo una tabagista all'ultimo stadio, ho spalmato un bel rosa interno di colonica toscana sulle unghie dei piedi e sembravano tumefatte, come se me le fossi schiacciate sotto un qualche enorme macigno.
Devo ammettere che non sono tante le volte in cui la mia estetista ha avuto a che fare con le mie estremità e che quindi ho mani e piedi di vecchia con la cura che gli dedicherebbe una bambina di otto anni, e provo della sana invidia per quelle che hanno le unghie sempre a posto perché io proprio non ci riesco; se le tengo senza smalto sotto vi si annida qualunque sporcizia immonda come se rasccogliessi pomodori tutto il giorno, se le tengo con lo smalto dopo ogni doccia devo restaurarle come un affresco e spesso mi decortico le pellicine con una certa perizia. Tutto questo lo dico per giustificare la bruttezza del color giallo banana sulle mie manine di fata, o per cercare di non cadere nella tentazione di ricomprare per 24 eurini un Chanel Nouvelle vague che poi alla fine è color puffo.


1 commento:

  1. È verissimo!!! Purtroppo, da troppi anni, mia sorella pesticcia in casa con le unghie verniciate di tutti i colori kiko, e quando sono venuta via da casa dei miei, ha avuto lo spazio in più per riempire i cassetti di smalti improbabili!!! Apri il cassetto e muori, un po' per la vampata di diluente, un po' per l'arancione metallizzato o il violetto fiorentina che noti subito sul cestone stracarico di boccette..... Domenica a pranzo ce lo aveva verde semaforo.... Pauraaaaa!!! Io sarò scontata, decisamente, scontata, ma il buon vecchio rosso laccato, magari carminio o fegato resta sempre la miglior scelta e io adoro pure il nero.... Purtroppo mi dicono tutti che d'estate è meglio il giallo banana, e che sono sempre troppo darkettona.... Appunto, sono darkettona anche d'estate e quindi?!?!

    Jude

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Perché parlo e parlerò poco del mio matrimonio

"Allora, come va con i preparativi per il matrimonio?"  Ecco la domanda che mi sento rivolgere da innumerevoli settimane a ...