L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


mercoledì 27 aprile 2011

i generatori di ansia


Io sono un tipo ansioso, non di quelli che dondolano  seduti sul letto fissando il muro ma nella categoria subito precedente. Sapendo cosa voglia dire avere l'ansia  trovo di cattivo gusto metterne agli altri e quindi sono sempre preoccupata di non generare ansia nel mio prossimo ( che ansia!). Allo stesso tempo ho un particolare radar per quelli che io chiamo i generatori di ansia.
Ecco qui sotto le situazioni in cui tu, oh privato cittadino, dovresti smetterla di generarmi ansia:

Mentre parcheggio - non sono un parcheggiatore e non ho strumenti atti a facilitare il parcheggio nella mia auto, quindi tu che nel vicolo a  senso unico ti metti a sei centimetri dalla mia auto mentre sto cercando di incastrarla tra un tir e una smart, ti prego, smettila di mettermi ansia...


Mentre insacchetto la spesa - Ti prego non mettermi ansia ho preso solo chili di zucchero e sale e riso e budini e uova e lattine, proprio non ci riesco a mettere tutto alla velocità che tu desideri e la vaschetta di tortellini di giovannirana mi ha squarciato in due questa maledetta busta ecologica, ed è inutile che metti la placchetta del "prossimo cliente" fra la mia e la tua spesa...


Al videonoleggio- non sono venuta a noleggiare Avatar, ho bisogno di scegliere, leggere trame, spulciare cast,ho solo tre minuti prima che mi scalino soldi dalla tessera, non mettermi ansia tenendo la tua tesserina in mano e fischiettandomi intorno...

Alla toilette - ok hai appena provato a scassinare la porta e ora tossisci nervosamente per farmi capire che dovrei espletare le mie funzioni più velocemente perché anche a te ti scappa ma non mettermi ansia altrimenti qui non esce niente...


Al bancomat - Devi avere pazienza, non sto rapinando la Banca d'Italia, sto solo facendo un prelievo e un estratto conto, lo so che ogni volta esce uno scontrino e lo sportello vuole che tu inserisca di nuovo il pin, ma non mettermi ansia...se poi vuoi sbirciare il mio pin per clonarmi la carta, peggio per te!



Questa è un po' vintage per me che non studio ormai da anni ma scommetto che chi è ancora sui libri ed è ansioso sa  di cosa parlo:


Generatore prima degli esami - oh compagno di corso/classe, non chiedermi un'ora prima di un esame/interrogazione se ho letto il paragrafetto dove si parla delle "conseguenze geografiche della guerra assiro babilonese" perché è ovvio che non l'ho letto,  è ovvio che non ho più tempo utile per leggerlo ed è ovvio che spero che lo chieda a te!





Che ansia questo post!

2 commenti:

  1. fra le categorie dei generatori di ansia scolastici io ci metterei anche quelli che appena finito e consegnato il compito di matematica ti chiedono se a te l'esercizio torna allo stesso modo...odio puro! purissimo!

    RispondiElimina
  2. ...con me non si confrontava nessuno dopo il compito di matematica, non conosco questo tipo di generatore di ansia!

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

di quella volta che ho perso una scarpetta nel fiume

L'altro giorno, in una delle mie sessioni meditative, tipo quelle in cui fisso le tende arancioni di organza dei miei vicini chiede...