L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


sabato 5 marzo 2011

la rucola festa della donna+martedì grasso= trashland

Quest'anno l'oroscopo prevede la convergenza astrale di due amene festività nello stesso giorno, LA FESTA DELLA DONNA e L'ULTIMO DI CARNEVALE, e lo so che è come sparare con fucile a pompa su un ' ambulanza in retromarcia, ma come si fa a tacere?
Tralasciando i soliti discorsi  da femminista noiosetta intervistata da StudioAperto: "Tutti i giorni è la mia festa" , "Perché per festeggiare dobbiamo abbrutirci come gli uomini?"; mi soffermo piuttosto su quanto trash si può manifestare in una sola serata, quante brutture e quanta tamarragine si può palesare in un unico locale, in una sola notte. 
Io non so che fare, sono un po' combattuta, forse dovrei partecipare per compiere un 'indagine appropriata? Mi sento come un ufologo che sa la data esatta dell'atterraggio di E.T. e in fondo sto criticando un film che non ho visto, un libro che non ho letto. Però, in gioventù, mi capitò di partecipare ad una festa della donna e mi trovai in un locale pieno di donne sudaticce che smaniavano per infilare le mani in dei buchi.
Mi spiego meglio, c'erano degli enormi cubi in legno con dei fori dove venivano rinchiusi dei modelli ( per modelli intendo quarantenni depilati e palestrati eh ) e a piacimento la cliente del locale poteva infilare le mani nei suddetti fori del dado e tastare dove voleva! Che trauma, credo che LANONNABACCHETTONA si sia manifestata allora per la prima volta.
Non ho niente contro l'ultimo di carnevale invece, salvo qualche riserva su alcuni costumi, la trovo una festa divertente e diversa se ambientata nel locale giusto. 
Tuttavia, quest'anno, con l'unione di queste tradizioni prevedo grossi grossi esuberi di trash...perché?

Innanzitutto perché il volantino del locale è più o meno sempre di questo genere... 


Perché non c'è spettacolo più trash delle donne che guardano uno strip maschile, anche perchè spesso una costante è la presenza della vecia che prova a palpare il "modello" o il povero cameriere che si prende 30 euro per stare tutta la serata a sopportare battutacce da osterie da parte di quella che potrebbe essere la sua prof di Italiano!

ollellè ollallà...

Poi perché gli spogliarellisti sono seduti, nudi e unti, sul gradino più basso della scala del trash maschile, vicini vicini ai tronisti, ai tedeschi coi sandali e i calzini e qualche gradino sotto i figli dei vip all' isola dei famosi.

centocelle dream men

Perché nelle discoteche per la festa della donna gli unici uomini che si aggirano desiderosi di conquiste sono nerd marpioni, disperati e arrapati ( come si vede dal volantino sovrastante sono quelli che entrano dopo le 22 spendendo 10 euro ).


E di conseguenza quest'anno i marpioni disperati e arrapati con il mezzo neurone a loro disposizione non troveranno niente di meglio da fare per la festa della donna che vestirsi da donne, pensando di aver ideato una genialata con il seguente calcolo: festadelladonna+ultimodicarnevale=mivestodadonna , finiranno per creare solo una specie di  enorme Marrazzo Party.


E poi, perché se cercate un costume di carnevale accanto al nome del personaggio c'è sempre l' aggettivo sexy, diavolessa sexy, suora sexy, gattina sexy, ma che vuol dire? Non lo so, so solo che i locali in queste occasioni si ritrovano pieni di cauboiesse, diavolesse sexy, cattuoman di vario genere miste a infermiere degne di un manicomio comunale! Per la gioia dei simpaticoni vestiti da donna.


cauboiesse


gattina sexy o cattuoman

E poi per finire, perché nei locali per la festa della donna oltre a regalarvi una mimosa da testamento biologico, farvi mangiare cose cucinate il giorno prima e per di più servite da un cameriere con un calzino nelle mutande, cercano di arricchire l'ambiente con trovate chic e di gran classe...


sì, lo so, il dulcis lo metto sempre in fundo...

2 commenti:

  1. è veramente quanto di più trash c'è al mondo...ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare...O.O

    RispondiElimina
  2. che tristezza... quanto di più triste si possa immaginare...
    facciamo che rimango chiusa in casa a fare la calza (che non so fare)...

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Sì, potrei aver recensito dei cartoni animati per bambini molto piccoli

Non credo che qualcuno di voi abbia mai pensato che la Nina sia una di quelle bambine che, tornate dall'asilo, si siede davanti alla su...