L'ENFANT CHIC            IL PENSIERO FLOTTANT              À LA PAGE     


mercoledì 29 settembre 2010

Le Disco Pischelle

In queste umide e tediose giornate autunnali mi piace indossare i panni di quella che è la mia supereroina preferita  di sempre: LANONNABACCHETTONA. E così che inizio a sproloquiare a più non posso sulle nuove e depravate generazioni. 


Con un rapido cambio d'abito degno di un qualunque Clark Kent indosso scialle ricamato, ciabatte e bigodini e punto il dito per una crociata contro: le pischelle in discoteca.

Sì, ok, ognuno di noi è stato adolescente e gli ormoni hanno fatto la schiuma un po' a tutti, è anche vero che ogni generazione ha avuto la sua bella dose di trend tamarro, ma questo non giustifica mai una creatura di sesso femminile ad aggirarsi per un locale  in condizioni da derelicted come una Lindsay Lohan de' paese!




Quest'estate, me tapina, sono finita in un locale popolato di adolescenti (per maggiori informazioni googlate Bimbominkia) e in mezzo a maschietti(in senso dispregiativo? Sì) vestiti come dei cummenda, ho visto cose che voi umani...orde di giovani fanciulle ubriache come cosacchi e ammucchiate qua e là come foglie secche!
...immediatamente LANONNABACCHETTONA ha preso possesso del mio corpo.

Innanzitutto portare i pantaloni non è reato, indossare scarpe basse non è peccato, non tutte le borse si possono portare al braccio e soprattutto bere un minimo di 5 cocktails non è una tassa.

Comincio con l'assenza di pantaloni: forse in una mente ancora acerba il concetto di maximaglia ha creato confusione facendo credere a tutte che una qualunque cosa che scende sotto la natica va da sé; Forse in tempi di crisi si economizza facendosi un look con una sola t-Shirt e non voglio neanche fare la parte del nonno del nonno che non capiva il senso intrinseco e rivoluzionario della minigonna, qui si parla di taglio e una maglia è una maglia e per sua natura richiede un pezzo sotto!

Come questa ragazza qui sotto che nel suo blog dà la colpa al caldo per dire che ha lasciato le gambe scoperte (...e poi mette la giacca...mah); non sembra una che ha dimenticato i pantaloni sul letto per la fretta?


Poi LANONNABACCHETTONA prova molta ilarità quando vede una quindicenne su un tacco quindici e si domanda se la derelitta non ha un corridoio a casa. 

Un corridoio per cosa? Ma per provare almeno quei due o tre passi che le permetterebbero di chiedersi se è il caso di uscire e sembrare una a cui hanno chirurgicamente invertito le gambe.

E infine la borsa: portata col gomitino a 90 e la manina molle che fa molto chic a basso costo se la borsa è quella giusta, ma ho visto un paio di tipette che portavano così le tracolle!
E no amiche, no eh! 




Il bello è che queste derelitte se glielo chiedi ti dicono di ispirarsi ad Audrey Hepbur...Povera Signora Hepburn in quella tomba non ha pace!

E, sì, lo so, sono una vecchia bacchettona...




1 commento:

  1. lo aggiungo ufficialmente ai miei blog preferiti! :D

    RispondiElimina

Recommendations by Engageya

Post in evidenza

Bevete molta acqua, non uscite nelle ore più calde e procuratevi queste cose...

Quest’estate non si sa perché, non si sa per come, le parigine ci hanno imposto il loro look un po’ trasandata/chic/effortless, con que...